Consigli utili

Stop al nero: usa l’antitraspirante giusto e… vestiti di colore!

Abbigliamento e sudore: come scegliere il colore giusto per stare bene. Il potere dei colori sullo stato d’animo è forte!

Il nero offre molteplici vantaggi nell’abbigliamento: è elegante, sfina e, se si macchia, non si vede. Ma se soffri di sudorazione abbondante dovresti anche sapere che il nero “intrappola” il calore e lo assorbe, esacerbando il problema della traspirazione, inoltre sembra sia molto gradito ai batteri che, proliferando nell’ambiente umido, provocano il tipico cattivo odore.

 

C’è un’altra conseguenza del nero che viene spesso sottovalutata: peggiora la qualità dell’umore. Non è un caso se viene associato all’idea di tristezza, depressione, paura, persino crudeltà. Non esattamente sentimenti o stati d’animo da coltivare…

 

Hai mai sentito parlare di cromoterapia? Letteralmente è la terapia dei colori, una branca della medicina olistica che si basa sull’ayurveda. Senza dilungarci troppo nelle spiegazioni, ti basta sapere che, secondo questa antichissima pratica indiana, il benessere dipende da un equilibrio perfetto tra mente e corpo, che si attua nel momento in cui l’energia è libera di scorrere nei punti nodali, i famosi chakra. Secondo la medicina ayurvedica, è agendo su di essi che si può riportare in equilibrio ciò che non lo è: anche quella sudorazione in eccesso che si manifesta quando sei agitato o nervoso, stressato, imbarazzato o emozionato.

 

Uno dei modi più semplici e divertenti per provare a riportare l’equilibrio, e dunque calmare un sistema nervoso un po’ troppo attivo che ha ripercussioni sulla sudorazione, è semplicemente cambiare il modo di vestire. O meglio, scegliere con saggezza i colori da indossare seguendo i principi della cromoterapia.

 

Per una settimana prova a non indossare nulla di nero, ma decidi di puntare su:

 

  • Blu. Scegli una varietà non troppo scura, e sappi che dal colore del cielo e del mare potresti ottenere notevoli benefici in termini di rilassamento e alleggerimento degli stati di stress e ansia. Se soffri di sudorazione eccessiva, prova ad indossare qualcosa di blu a contatto con le parti del corpo che tendono a traspirare in eccesso: maglie e pullover, calze e scarpe, canotte ecc. Inoltre il blu è il colore perfetto per fare una buona impressione sugli altri;
  • Verde. Altro colore che apporta serenità, calmando un sistema nervoso sovraccarico. Il verde è il colore della natura, pacifico per eccellenza, associato a sentimenti di armonia, sicurezza e tranquillità. Se ti innervosisci facilmente, condizione che poi ti porta a sudare copiosamente, prova con il verde. Indossa capi di vestiario e accessori delle gradazioni più delicate, come il verde pastello, il verde menta, il verde giada, il verde acqua. Vedrai tutto più soft and slow;
  • Rosa. Trasmette dolcezza e comfort e aiuta a bilanciare le energie del corpo. Se provi sensazioni di inadeguatezza, la tua autostima non è al top e il sudore ti fa vergognare, proteggiti con il rosa. Scegli una tonalità delicata, un bel rosa pastello, un rosa cipria o un rosa antico, e goditi la sensazione di benessere che ne ricaverai;
  • Viola. E’ un colore che molti detestano, ma è un vero peccato perché in realtà è la tinta che agisce più profondamente sulla psiche. Ad esempio stimola la creatività e l’immaginazione. Ma perché indossare il viola per allontanare lo stress e sudare meno? Perché le sue nuance calmano interiormente, e allo stesso tempo potenziano le energie psichiche, migliorando il self control. Pace, armonia, forza mentale, concentrazione, sono i “doni” delle splendide gradazioni di viola, a scelta tra ametista, indaco, lilla, lavanda e glicine;
  • Giallo. E’ caldo ed energetico, ma meno violento del rosso e dell’arancio, inoltre è associato al sole, quindi alla voglia di vivere, all’allegria, all’estate e alla luce. Serve per il buonumore, infonde coraggio, migliora l’autostima e riduce i livelli di stress.

 

Ora che sai tutto, un ultimo consiglio. Nella settimana in cui testerai su di te gli effetti terapeutici dei colori, ricorda di applicare in modo corretto un buon antitraspirante: ti aiuterà non solo a ridurre la produzione di sudore, donandoti una piacevole sensazione di freschezza e asciutto, ma anche a preservare i tuoi coloratissimi abiti dai tipici aloni del sudore.

 

Sappi che il massimo effetto si raggiunge dopo una settimana di uso giornaliero del prodotto. Lo applichi la notte prima di andare a letto, e non ci pensi più. Al mattino una bella doccia attiverà il tuo antitraspirante, potrai quindi completare la tua igiene personale con un deodorante dal fresco profumo, e infine passare alla scelta dell’outfit perfetto per la tua giornata a prova di macchie e sudore.

 

E stavolta, il solito abito nero… lascialo nell’armadio! 

Condividi:
Perspirex