DonneFamigliaProdotti antitraspirantiRagazzi

Pelle delicata, intollerante: quali sono gli antitraspiranti più indicati?

antitraspiranti e pelle delicata

Alla scoperta degli antitraspiranti specifici per la pelle delicata, sensibile o allergica. Hanno una formulazione arricchita da speciali agenti idratanti.


Cosa può fare chi soffre di iperidrosi e ha una pelle sensibile, intollerante e facile alle irritazioni? Deve sopportare stoicamente il problema della sudorazione eccessiva e i disagi che da esso derivano? La risposta è no. Gli antitraspiranti rappresentano il rimedio più immediato anche se si ha una cute particolarmente delicata, a patto che si utilizzino prodotti rispettosi dell’equilibrio della pelle.

 

Gli antitraspiranti non sono dei comuni deodoranti ma sono fatti apposta per inibire la sudorazione e contrastare la formazione del cattivo odore evitando la proliferazione dei batteri, creando una sorta di barriera che controlla la fuoriuscita di sudore dai dotti sudoripari. Vanno quindi usati con attenzione, seguendo le istruzioni, preferendo formulazioni compatibili con il proprio tipo di pelle.

 

ascella

Gli antitraspiranti sono generalmente a base di Sali di alluminio (cloruro di alluminio), una sostanza che potrebbe irritare una pelle particolarmente sensibile a causa del suo basso valore di pH, determinando la comparsa di arrossamenti, prurito, bruciore ecc. In questo caso ci si può rivolgere a prodotti antitraspiranti arricchiti da un “sistema tampone” che funzioni da agente idratante e riequilibri il pH, mantenendo intatto lo strato esterno della pelle grazie all’impiego di ingredienti emollienti e riducendo il potenziale irritativo del cloruro di alluminio.

 

 

Le pelli intolleranti sono pelli ipersensibili anche ai profumi, perciò è meglio orientarsi su formulazioni senza alcun tipo di fragranza, che siano clinicamente testate, sicure e garantiscano un’ottima tollerabilità cutanea. Prima di applicare il prodotto bisogna assicurarsi che la pelle sia perfettamente integra e non già irritata.
Gli antitraspiranti vanno applicati seguendo le istruzioni, con la frequenza e secondo le modalità indicate in confezione e consigliate dal farmacista. E’ inoltre importante scegliere prodotti di qualità, la cui efficacia sia supportata da test specifici.

 

Gli antitraspiranti si possono utilizzare in associazione ad altre terapie più invasive (ad esempio le iniezioni di botox o di acido ialuronico), in caso di iperidrosi più severa. In questi casi bisognerà però affidarsi a un dermatologo.

Condividi:
Perspirex