Consigli utili

Le tecniche di rilassamento per allontanare stress e sudore

Sette modi soft per combattere l’ansia, ritrovare la calma interiore e quietare le tue ghiandole sudoripare.

In buona parte lo stress e l’ansia che costantemente ci attanagliano sono dovuti alla sensazione di non esercitare il controllo sugli eventi della vita. Tutto sembra sfuggirci, abbiamo paura di non essere all’altezza dei compiti che noi stessi ci siamo assegnati o di non saperli gestire al meglio. E, cosa ancor peggiore, tremiamo all’idea di deludere gli altri. E poi… come pensare di poter avere un minimo di sicurezza, in un mondo che sembra impazzito? Mille pensieri turbinano nella mente, quasi mai piacevoli.

 

Ti senti anche tu così? Allora sai già che certi disturbi, come ad esempio la tachicardia o quella sudorazione fredda che all’improvviso ti bagna come un pulcino, originano proprio dalla tua mente.

 

Ebbene, quello che in realtà devi sapere è che, il controllo, ce l’hai. Non su quello che faranno gli altri, ma quello sulla tua mente, a partire dal tuo respiro. Pensaci un attimo. Quando sei tranquillo e sereno, sai di aver fatto il tuo dovere, come è il respiro? E la tua sudorazione? La risposta non può essere che una: normale, regolare. Appunto. Tutto nella norma, tutto sotto controllo. Sappi che puoi sentirti sempre in questo modo, anche quando sei nel mezzo di uno psicodramma familiare, stai per sostenere un esame o hai incontrato per caso il tuo peggior nemico e ti senti soccombere.

Ecco per te 7 tecniche per ottenere uno stato di rilassamento e combattere stress, ansia e sudorazione nervosa. Trova quella più adatta a te e sperimentala quando senti di dover ritrovare la calma interiore:

 

  1. Respirazione rilassante. Espira con la bocca tirando fuori tutta l’aria che hai nei polmoni emettendo un suono tipo “uooosh”. Quindi inspira molto lentamente contando fino a 4. Tieni l’aria contando fino a 7. Espira completamente con la bocca contando fino a 8 ed emettendo di nuovo un bel “uooosh”. Ripeti fino ad un totale di quattro atti respiratori completi con questa tecnica;
  2. Meditazione rapida. Ti bastano una decina di minuti ma in un luogo appartato e senza distrazioni. Siediti sul pavimento, chiudi gli occhi e respira profondamente. Tieni la mano sul cuore in modo da sentirne il battito. Dopo qualche minuto, inizia a ripetere un semplice mantra: “so” quando inspiri e “am” quando espiri: sono suoni che aiutano la tua mente a liberarsi dai pensieri oppressivi;
  3. Mindfulness. Tecnica molto efficace per svuotare la mente e ritrovare l’equilibrio. Quando sei in pieno attacco di ansia, respira con calma e profondità, e mentre lo fai focalizza la tua attenzione sulla materialità che ti circonda. Accarezza la stoffa dei tuoi abiti, sentine la consistenza, oppure lentamente scorri le pagine di un libro, manipola una penna, o le tue chiavi. L’essenziale è che “agganciandoti” ad un oggetto, o ad una parte del tuo corpo (es. le mani), e concentrandoti solo su quello, libererai la mente dai pensieri “spazzatura” che ti angosciano;
  4. Istruire il corpo. Stai sudando copiosamente e sei tutto un fascio di nervi? Cerca un posto appartato (es. un bagno), mettiti comodo, e con la mente passa in rassegna tutte la parti del tuo corpo dalla testa ai piedi fermandoti laddove percepisci la tensione. Con molta dolcezza parla ai tuoi arti, o alle tue estremità madide di sudore, o al tuo cuore impazzito, e ordina loro di calmarsi. Ripeti le frasi: “Mi sento in pace”, o “sono pieno d’amore” e visualizza il tuo respiro come un liquido fresco di colore blu che lentamente scende dentro il tuo corpo rilassandolo in ogni sua parte;
  5. Yoga della risata. Ridere e fare esercizio fisico sono entrambi strumenti preziosi per ridurre il carico di stress e calmare stati di ansia. Iscriviti ad un corso di yoga della risata, potrebbe essere la soluzione perfetta per te. E anche se inizialmente suderai parecchio non te ne importerà nulla, perché dopo ogni lezione ti sentirai così rilassato che anche la tua traspirazione tornerà presto a livelli normali;
  6. Pregare. Sapevi che molte preghiere sono perfette come forma di meditazione in grado di regalarti calma interiore e serenità, e quindi anche di farti sudare di meno? Dalla recita del rosario a qualunque tipo di orazione ti venga in mente, anche inventata da te, sappi che funzionano. Scegli i versi che ti piacciono di più, anche un salmo, o un testo sacro che ti faccia sentire bene, che ti tranquillizzi, e imparalo a memoria. Ripetilo ogni volta che ti senti nel panico;
  7. Aromaterapia. Ci sono profumi, essenze, in grado di agire direttamente sul sistema nervoso, calmandolo. Prima di uscire di casa, fai cadere in un fazzoletto di stoffa poche gocce di un olio essenziale a scelta tra lavanda, gelsomino, tiglio, ylang ylang, rosa, vaniglia, sandalo o bergamotto. Porta al naso il fazzoletto e inspira profondamente ogni volta che sentirai salire l’ansia o l’agitazione.

 

Condividi:
Perspirex