DonneIperidrosi / Sudorazione eccessiva

La corretta idratazione di chi soffre di iperidrosi

Bere acqua non peggiora la situazione ma, al contrario, oltre a far bene alla salute e a drenare i liquidi in eccesso, aiuta a diluire il sudore rendendo meno acido il suo odore.

 La cosa più sbagliata che può fare chi suda molto? Smettere di bere o bere poco! E’ un falso mito quello che collega la sudorazione direttamente alla quantità di liquidi assunti e, anzi, perseguirlo può essere pericoloso per la salute.

Il nostro organismo non può sopravvivere senza acqua: tutti i muscoli, gli organi e anche le ossa contengono acqua (fino a circa il 30% del loro peso). L’acqua favorisce il trasporto di ossigeno e anidride carbonica, aiuta ad espellere le sostanze di scarto, lubrifica le articolazioni, offre sostegno ad organi e tessuti e, proprio grazie al meccanismo della sudorazione, permette di mantenere la corretta temperatura corporea anche durante un esercizio fisico impegnativo o in un contesto ambientale particolarmente caldo.

 

Per funzionare bene, dunque, il corpo umano ha bisogno di essere idratato! Ecco allora che, se si suda molto, occorre reintegrare ciò che si perde, altrimenti si rischia di andare incontro agli effetti collaterali della disidratazione: stanchezza fisica, perdita di lucidità, difficoltà respiratorie, fino anche ad eventi più gravi. Poca acqua in circolo significa un impatto negativo sul sistema cardiovascolare, essendo il sangue essenzialmente liquido, ma si traduce anche in un accumulo di tossine che non riescono ad essere smaltite. Infine, la scarsa idratazione non favorisce lo scioglimento dei grassi in chi vuole perdere peso.acqua corrente

 

Entrando nel merito di chi soffre di iperidrosi, quando la sudorazione non è dovuta ad uno sforzo fisico o ad un fenomeno di acclimatazione fisiologico, ma dipende da un’iperattività delle ghiandole sudoripare, assumere le adeguate quantità di liquidi significa favorire la diluizione del sudore e renderne l’odore meno acre e intenso.

Ma quanto bisogna bere? La quantità ideale è quella che ti permette di mantenerti in perfetto equilibrio idrico! In media, tra sudorazione, urine, feci e respirazione, il corpo utilizza circa 2 litri di liquidi ogni giorno che vanno reintegrati bevendo. Una persona che soffre di iperidrosi perde liquidi in grande quantità, come uno sportivo in allenamento: il paragone può essere quello con un maratoneta che può perdere anche 5 litri di liquidi!

 

Le accortezze principali che bisogna avere sono le seguenti:

  • Bere piccole quantità di liquidi, ma spesso
  • Evitare le bevande fredde che abbassano la temperatura corporea favorendo la traspirazione: meglio consumarle a temperatura ambiente
  • L’acqua è sempre la migliore delle opzioni: sono da bandire le bevande zuccherate che sono più difficili da digerire e fanno ingrassare, fattori che favoriscono inoltre la sudorazione eccessiva
Condividi:
Perspirex