Iperidrosi / Sudorazione eccessivaRagazzi

Iperidrosi nei ragazzi

iperidrosi ragazzo

Ti vergogni ad alzare la mano in classe o a dare il cinque ai tuoi amici? Ti vesti sempre di scuro, con abiti ingombranti? Leggi qui e agisci subito!

Dopo la scuola ti chiudi in casa per paura che gli altri scoprano il tuo “segreto”? Non giochi a calcio, basket o pallavolo per l’imbarazzo o per il timore che il caldo della palestra ti faccia sudare ancora di più?

Non sentirti una pecora nera: nel mondo, milioni di altri ragazzi e ragazze della tua età soffrono di iperidrosi e magari lo nascondono come te. Ma tu, seguendo la strada giusta, potrai uscire da questa situazione e trovare la forza, la fiducia, sentirti bene e andare in giro a testa alta. Promesso!

adolescenti e iperidrosiL’iperidrosi è una condizione medica causata da una eccessiva sudorazione, per cui la necessità fisiologica di sudare per mantenere il corpo a una temperatura costante diventa un disturbo. L’iperidrosi mostra i suoi primi sintomi durante l’infanzia e l’adolescenza e può provocare un disagio emotivo profondo, specialmente quando si è circondati da coetanei che non perdono occasione per giudicare in modo cattivo chi ha un problema o prenderlo in giro. Inoltre può limitare fortemente le attività quotidiane: scolastiche, sportive, domestiche e ricreative. Ok, non è pericolosa, però va trattata correttamente per non rovinarsi la vita.

La parte peggiore, per molti ragazzi come te, è non avere il controllo su di essa, soprattutto in situazioni di tensione come un’interrogazione, un esame, un primo appuntamento ecc. In quei casi le ghiandole sudoripare sembrano lavorare a mille, producendo tonnellate di sudore. “Chissà cosa penseranno gli altri…”: la mente va in fissa su questa paranoia e non si pensa ad altro. Ti ci ritrovi? Allora è il momento di reagire.

Parlane con qualcuno, non chiuderti nel tuo guscio, trova un alleato nella tua lotta: tua mamma, tuo papà, una sorella maggiore o un prof particolarmente sensibile e attento. Fai capire loro cosa stai passando e che hai bisogno di una mano per uscirne. Un adulto potrebbe accompagnarti in farmacia e aiutarti a scegliere un antitraspirante per ridurre la quantità di sudore che il tuo corpo espelle, che sia efficace ma al tempo stesso gentile sulla pelle.

adolescenti e iperidrosi

Se hai cominciato a soffrire di sudorazione eccessiva in tenera età, con almeno un episodio a settimana, sempre di giorno e non di notte, se ti sudano allo stesso modo la parte destra e quella sinistra del corpo (di solito mani, piedi o ascelle), allora potrebbe trattarsi di iperidrosi primaria: non se ne conoscono le cause, non è correlata ad altre eventuali malattie che si hanno o a farmaci che si stanno assumendo. C’è e basta: è il tuo corpo che è fatto così, si tratta di una iperfunzione del tuo sistema nervoso centrale. E probabilmente in famiglia qualche tuo parente stretto ne soffre come te (in circa la metà dei casi è così).

Comunque a te non interessa cosa ti fa sudare così tanto, l’importante per te è smettere, vero? E allora tieni sempre le ascelle ben depilate, se la tua iperidrosi è localizzata lì. Se sei una ragazza ti verrà spontaneo farlo. Se sei un maschio fallo lo stesso e non vergognartene! Suderai meno e l’antitraspirante avrà effetti maggiori. Non indossare vestiti sintetici, anche se costano meno e magari sono più stilosi. Scegliere fibre naturali come il cotone non è da sfigati, fidati! Infine non bere alcolici e non fumare. Se hai già provato, smetti al volo: non ti rovinerai la salute e non aumenterai la sudorazione.

Scopri di più sull’iperidrosi:

Condividi:
Perspirex