Consigli utiliDonne

8 consigli per vivere le vacanze estive senza stress e sudore

Estate, tempo di relax: dalla respirazione al massaggio, vediamo le possibili tecniche di rilassamento che permettono di controllare meglio lo stress e la sudorazione.

Ansia, stress e attacchi di sudorazione eccessiva? L’estate è per eccellenza la stagione del relax, ideale per allontanare ogni forma di agitazione, ma anche quella in cui fisiologicamente si suda un po’ di più. Niente paura, ci sono numerose tecniche di rilassamento e piccole accortezze quotidiane che possono aiutare a rimanere freschi e asciutti anche in vacanza, per spezzare non solo la routine del lavoro, ma anche il circolo vizioso iperidrosi-ansia-iperidrosi.

 

Ecco dunque qualche consiglio pratico:

 

  1. Relax consapevole. Ognuno ha il suo modo di rilassarsi: c’è chi legge un libro, chi fa sport, chi si sottopone a massaggi. L’estate è il periodo migliore per dedicare del tempo a se stessi: si è al culmine dello stress, bisogna cercare di allontanarlo il più possibile!
  2. Relax muscolare. Una metodica anti-stress particolarmente efficace è quella nota come “rilassamento muscolare progressivo”: sdraiati supini, magari in terra con un telo mare, o sul letto, basta chiudere gli occhi e cominciare ad allungare tutti i muscoli a partire dai piedi, mantenendo la posizione di tensione per almeno 5 secondi, per poi rilasciare il tutto. In qualunque momento della giornata questa semplice tecnica porterà via una bella fetta di stress accumulato: non occorrono particolari capacità e non fa sudare
  3. Respirazione. E’ facile e si può fare ovunque: i respiri profondi aiutano ad alleviare lo stress e il rischio di sudorazione correlato! Bisogna scegliere una posizione confortevole, seduti o sdraiati sulla schiena, e cominciare ad inspirare lentamente e a fondo con il naso, fino a far espandere totalmente il torace e l’addome ossigenati. Poi rilasciare dal naso o dalla bocca tutta l’aria. Dedicare 10-15 minuti al giorno a questa respirazione sarebbe ideale tutto l’anno: ma a maggior ragione in vacanza non ci sono scuse, è impossibile non trovare questo poco tempo da dedicare al proprio benessere!
  4. Massaggi. Non c’è nulla di più rilassante che un massaggio fatto da un professionista. Non occorre andare in una beauty farm: ormai quasi tutti i centri vacanze offrono servizi di questo tipo. Il massaggio delicato rilassa i muscoli e la mente, specie se praticato con profumati oli essenziali. Meglio evitare la spiaggia dove ci si può sentire a disagio sotto lo sguardo di tutti e dove con il caldo e il solleone si rischia di sudare. Meglio in una stanza climatizzata all’interno del villaggio o dell’albergo, lontano da occhi indiscreti
  5. donna sudoreMusica. Ognuna di queste pratiche rilasserà maggiormente se accompagnata dalla giusta musica di sottofondo: alcuni studi scientifici dimostrano come l’ascolto di musica dolce sia in grado di abbassare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, fattori che aiutano il relax e contribuiscono a far sudare di meno
  6. Sport. A differenza di ciò che si pensa, una costante attività sportiva aiuta a sudare meglio e dunque anche meno. Non sono forse le vacanze estive la migliore occasione per dedicarsi all’esercizio fisico che, tra l’altro, è uno dei migliori anti stress naturali? Non è detto che si debba andare a correre all’aperto o in palestra: se nuoti chi si accorgerà del tuo eventuale sudore?
  7. Il bagno o la doccia. Con l’acqua calda è più rilassante: l’igiene, magari con un delicato detergente antibatterico, è particolarmente importante d’estate per una pelle soggetta al sudore
  8. Routine anti-sudore. Per il resto bastano gli accorgimenti che si dovrebbero seguire tutto l’anno, cioè mettere da parte le cattive abitudini che fanno sudare di più: evitare l’abuso di bevande e sostanze eccitanti, che aumentano la sudorazione e lo stress con un effetto catastrofico, i cibi piccanti e grassi, utilizzare i giusti prodotti antitraspiranti, indossare abiti in fibre naturali come il cotone, la seta o il lino che favoriscono una migliore traspirazione, optando per colori neutri come il bianco o il nero che nascondono bene le eventuali macchie di sudore che si possono sviluppare e, infine, portarsi dietro un cambio fresco e asciutto

 

Tutte queste accortezze possono davvero aiutare a tenere lontano lo stress correlato al sudore, e viceversa.

Condividi:
Perspirex